Il Festival di Sanremo convince, giuria e televoto molto meno

Pubblicato il 20 Febbraio 2009 17:06 | Ultimo aggiornamento: 6 Marzo 2009 15:47

Il televoto ha recuperato Al Bano e Sal Da Vinci, le proposte hanno cantato con i loro mentori in una serata tutta centrata sulla musica. Epico il trio Biondi-Bacharach-Karima. Alcuni duetti azzeccati, come quelli di Dalla con Iskra Menarini, e Cocciante con Perbellini, altri abbastanza rituali. La band Zucchero-Fio Zanotti-Vandelli-Battaglia ha offerto classici con Irene Fornaciari. Bonolis, invece, ha «dedicato» al suo ospite, il doppio premio Oscar Kevin Spacey (che è entrato in scena cantando), «Imagine» di John Lennon. E mentre la Rai ride per gli ascolti, che hanno «tenuto» alla grande pure nella seconda serata, il fronte delle polemiche si sposta sul meccanismo del televoto e si lamentano anche alcuni dei 300 giurati che hanno votato in sala, denunciando tecnologie non sempre trasparenti. La seconda serata del Festival è stata vista da oltre il 40% della platea televisiva, con media ponderata dell’intera serata del 42,63 per cento contro il 32,33 del 2008: 10 punti in più.