Il lamento di Lippi: “dell’Italia non frega niente a nessuno”

Pubblicato il 4 Settembre 2009 17:41 | Ultimo aggiornamento: 4 Settembre 2009 17:41

042257_COV120_APMarcello Lippi è arrivato all’amara conclusione che «dell’Italia non frega niente a nessuno». Alla vigilia della gara di Tbilisi, che vedrà la nazionale alle prese con la Georgia per le qualificazioni ai Mondiali del 2010, il tecnico azzurro si lamenta della scarsa attenzione rivolta al match da parte dell’opinione pubblica.

Il pensiero corre veloce alle ultime esternazioni di capitan Cannavaro, più propenso a parlare di Mourinho e di Cassano, che del doppio impegno della selezione, che dopo l’appuntamento di domani affronterà mercoledì la Bulgaria.

Il mister viareggino ci tiene invece a sottolineare come queste due partite potrebbero «già darci il visto per i Mondiali in Sudafrica». Ma gli italiani, evidentemente, tengono più ad alimentare la polemica intorno alla mancata convocazione del genio di Barivecchia che a sostenere i campioni del mondo in carica.