Il nuovo “Berlusconi percepito” secondo Andrea Romano sul “Riformista”

Pubblicato il 14 Luglio 2009 13:55 | Ultimo aggiornamento: 14 Luglio 2009 14:30

Scrive Andrea Romano nel suo blog:

“Ho l’impressione che le ultime vicende stiano cambiando qualcosa di sostanziale nella percezione del berlusconismo diffusa nel paese. Mi riferisco al paese reale, non a quello immaginario al quale in troppi e da troppo tempo hanno attribuito un grado di ripulsa fisiologica del berlusconismo che non è mai diventato maggioritario. In quel paese reale il berlusconismo è prosperato anche in virtù della diffusione di un sentimento di emulazione per la vita del Cavaliere come narrazione e promessa, analogamente a quanto già fatto da altri leader”. []