Immigrazione, Marina Militare di Malta salva 96 somali alla deriva su un gommone

Pubblicato il 2 Settembre 2009 - 09:45 OLTRE 6 MESI FA

Decine di migranti somali sono stati soccorsi nelle prime ore di oggi da un’unità maltese di pattugliamento d’altura, mentre erano alla deriva nel Canale di Sicilia.  Lo hanno annunciato, attraverso un comunicato, fonti della Marina Militare della Valletta, secondo cui si tratta in tutto di 96 persone, compresi due bambini e 26 donne, quattro delle quali incinte.

I migranti si trovavano a bordo di un gommone di una decina di metri di lunghezza, privi di giubbotti salvagente. Al momento del salvataggio, stando sempre alla nota, il mare era in tempesta e  il natante aveva cominciato a imbarcare rapidamente acqua.

Una prima ricognizione aerea non aveva permesso di individuare il gommone;  poco dopo, però,  è stata inviata l’unità navale che è riuscita a localizzarlo a circa 75 miglia nautiche al largo di Lampedusa.

In base alle prime informazioni disponibili, le condizioni di salute dei somali sarebbero complessivamente buone. Il loro arrivo a Malta è previsto per la stessa giornata odierna. La presenza dei 96 migranti in alto mare era stata segnalata già il primo settembre attraverso una comunicazione via telefono satellitare, partita da bordo del  gommone e raccolta da un connazionale dei migranti presente a Malta.