In arrivo il gelato che non si squaglia, grazie alla proteina sintetica “Isp” ricavata dal merluzzo artico

Pubblicato il 18 Giugno 2009 18:55 | Ultimo aggiornamento: 18 Giugno 2009 18:55

Chi non ha mai provato, in un torrido pomeriggio, la sensazione appiccicaticcia del gelato che si scioglie sulle dita? Oggi, la soluzione sembra a portata di mano. Dalla prossima estate arriva infatti il gelato che non si squaglia, anche quando fuori ci sono 35 o 40 gradi.

Il segreto sta tutto negli ingredienti, anzi in uno in particolare. La proteina Isp (Ice structuring cream), presente in natura nei pesci d’acqua fredda e nei licheni (serve a far abbassare la loro temperatura per adattarsi all’habitat), è stata isolata in laboratorio e immessa nei cibi con un tasso dello 0,01%.

L’Efsa, l’autorità europea per la sicurezza alimentare, ha dato il via libera all’uso alimentare della proteina che “congela”. Quindi i sorbetti che non si sciolgono (anche se Ogm) saranno presto in vendita.