In memoria di Michael Jackson / Le star americane ricordano il “re del pop” su Twitter. Tanti i messaggi di affetto. Tra gli altri quelli di Mariah Carey, Puff Daddy e Arnold Schwarzenegger

Pubblicato il 29 Giugno 2009 11:48 | Ultimo aggiornamento: 29 Giugno 2009 11:48

Il mondo dello star system si stringe intorno al Re del Pop. Non appena è iniziata a circolare la notizia che Michael Jackson fosse stato colpito da infarto e poi fosse morto, moltissimi divi del cinema, della musica e della tv americana hanno reso omaggio al grande cantante scrivendo dei messaggi per lui sulle proprie pagine di Twitter.

Il cantante rap Puff Daddy, ad esempio, scrive: «Michael Jackson mi ha insegnato che si può veramente vedere e sentire il ritmo della musica. Lui faceva sì che la musica creasse la vita. Mi ha fatto credere nella magia e ora mi mancherà».

Samantha Ronson, dj famosa per essere stata la fidanzata di Lindsay Lohan, scrive: «La sua musica è importate oggi quanto lo era al momento della registrazione e sono sicura che sarà così per sempre».

Mariah Carey, dice di aver «il cuore a pezzi» e poi aggiunge: «lasciate che lo ricordi per il suo imparagonabile contributo al panorama musicale mondiale, per la sua generosità di spirito e per la gioia che ha regalato ai milioni di fan che gli sono devoti. Mi sento onorata di essermi potuta esibire con lui tante volte e poterlo definire “mio amico”. Nessun artista potrà mai sostituirlo, la sua stella brillerà per sempre».

Il rapper haitiano Wyclef Jean scrive: «Vivrà per sempre nel mio cuore, non dimenticherò mai il giorno in cui venne nel mio studio e suonai la sua musica. Non ti dimenticherò Michael, mio Dio della musica. Già abbiamo perso Elvis Presley, ora perdiamo anche te. Oggi ho pianto perchè Michael Jackson era il Padre che tutti noi abbiamo perso».

Anche il governatore della California, Arnold Schwarzenegger, ha utilizzato Twitter per rendere omaggio al grande cantante. «Abbiamo perso -scrive – un grande intrattenitore e un’icona pop. La mie preghiere sono rivolte alla famiglia, agli amici e ai fan».