Inchiesta Bari, da cabina telefonica sms di minaccia a testimone

Pubblicato il 22 Settembre 2009 19:33 | Ultimo aggiornamento: 22 Settembre 2009 19:33
gianpi

Gianpaolo Tarantini

Sarebbe stato inviato da una cabina telefonica di Roma l’sms con la scritta «stai attenta», giunto nei giorni scorsi sul telefonino di una delle giovani donne che stava per essere ascoltata come testimone nell’inchiesta di Bari.

Fonti vicine alle indagini, che hanno riferito questo particolare, escludono quindi che il messaggio sia stato inviato da un’utenza fissa derivata da un centralino.