Iniettano gene nell’occhio contro la cecità: prima terapia “in loco”

Pubblicato il 28 ottobre 2011 11:33 | Ultimo aggiornamento: 28 ottobre 2011 13:09
occhio_geni

Curare la cecità con iniezioni di geni

ROMA – Per la prima volta al mondo una malattia genetica dell’occhio e’ stata curata con una terapia genica ‘in loco’. L’esperimento, il primo di uno studio organizzato dalla Oxford university, e’ avvenuto su Jonathan Wyatt, un ex magistrato affetto da Choroideremia, una malattia rara che porta progressivamente alla cecita’ entro i 40 anni. Nella terapia sono state iniettate nell’occhio decine di milioni di copie ‘funzionanti’ del gene difettoso che provoca la malattia, trasportate da un virus ‘addestrato’.