Intervista all’ex ambasciatore dei talebani

Pubblicato il 19 agosto 2010 2:01 | Ultimo aggiornamento: 19 agosto 2010 2:01

Dalla sua casa alla periferia di Kabul, il mullah Abdul Salam Zaeef, non esce spesso. Due guardie presidiano l’entrata dove ci si toglie le scarpe prima di salire nel suo piccolo studio. Poco prima che scoppiasse la guerra in Afghanistan, era il volto noto dei talebani, l’ambasciatore in Pakistan, subito dopo “venduto” a detta sua, […]


Leggi l’articolo originale su: Frontline