iPhone a luci rosse: c’è l’app per Adult Friend Finder

Pubblicato il 21 ottobre 2011 16:40 | Ultimo aggiornamento: 21 ottobre 2011 16:40

ROMA – Incontri a sfondo sessuale disponibili anche per gli utenti di iPhone: è arrivata, infatti, anche sullo smartphone della Apple l’app di Adult Friend Finder, sito web più frequentato al mondo tra quelli che offrono incontri per adulti.

Ne parla in un articolo sul Fatto Quotidiano Antonio Armano. Il giornalista spiega che Adult Friend Finder fa da sempre una campagna pubblicitaria molto aggressiva: propone foto di ragazze belle ma non bellissime, “dunque realistiche”. Vedere le foto è gratis solo che, per contattare le ragazze serve una registrazione che costa più o meno 30 euro al mese.

Pagare dà diritto alla “membership” d’argento. Significa che si possono contattare le ragazze ma non le ultime iscritte. Per quelle occorre la più costosa “membership gold”. Commenta con ironia Armano: “Una sorta di ius primae noctis virtuale”. Il giornalista si accontenta della tessera d’argento e delle ragazze di seconda mano. Ne contatta diverse ma nessuna gli risponde, neppure con un “mi fai schifo”. Il sospetto, conclude, è che almeno in Italia “i profili di adultfriendfinder siano finti”.