Iran: blogger femminista condannata

Pubblicato il 18 ottobre 2011 19:05 | Ultimo aggiornamento: 18 ottobre 2011 19:12

TEHERAN, 18 OTT – La blogger iraniana e attivista per i diritti delle donne Fereshteh Shirazi e' stata condannata a due anni di prigione e al divieto di espatrio per sette anni. Lo riferisce il sito dell'iraniana Human Rights Activists News Agency, precisando che le accuse sono di aver disturbato l'opinione pubblica diffondendo notizie non vere e insulti alle autorita'.

Fereshteh Shirazi era stata arrestata nel settembre scorso, riferisce ancora il sito, e ora si trova in carcere in una localita' nel Mar Caspio dove non le sarebbe permesso incontrare i familiari ed i figli.

Di aver insultato il presidente Mahmud Ahamadinejad è invece accusato lo studente universitario Amin Niafar, che ieri, secondo il sito di opposizione Nourouz, ha subito una ventina di frustate nel carcere di Evin. Il giovane dovrebbe uscire dal carcere la prossima settimana.

Il caso di Niafar, brillante studente di ingegneria meccanica, e' simile a quello di Peyman Aref, sottoposto nei giorni scorsi a 74 frustate poco prima di uscire da un anno di detenzione nel carcere di Evin a Teheran, e sarebbe il terzo in breve tempo.