Iran/ “La giustizia deve punire chi protesta”, l’ayatollah Ahmad Khatami parla all’università di Teheran

Pubblicato il 26 Giugno 2009 21:24 | Ultimo aggiornamento: 26 Giugno 2009 21:24

Non essendoci riuscito con la polizia nelle strade, né con il proselitismo della stampa di regime, il governo iraniano ora punta tutto sulla religione. Alla preghiera del venerdì organizzata all’università di Teheran, a fare il solito sermone è salito un ultraconservatore, l’ayatollah Ahmad Khatami, membro dell’Assemblea degli esperti.

«La giustizia deve punire chi ha trascinato le proteste, per dare una lezione a tutti», un monito secco quello del religioso che ha cercato di incutere timore fra gli studenti più vicini all’islam. Il messaggio tra le righe sarebbe “chi si oppone alla Repubblica si oppone alla religione”.