Iran/ Obama: “Ahmadinejad o Mousavi? Non ci sono grandi differenze”

Pubblicato il 16 Giugno 2009 23:30 | Ultimo aggiornamento: 17 Giugno 2009 7:22

Ahmadinejad o Mousavi? Per Barack Obama pari sono. In un’intervista alla CNBC il presidente americano, in attesa dell’insediamento del prossimo capo di Stato iraniano e attento a non bruciarsi con dichiarazioni imprudenti, non ha voluto approfondire le differenze tra i due contendenti alla presidenza della Repubblica Islamica.

“Le differenze tra (Mahmoud) Ahmadinejad e (Mir Hossein) Mousavi sul piano politico potrebbero non essere così grandi come percepito. Entrambi vogliono guidare un regime che storicamente è ostile agli Stati Uniti. Nel lungo periodo i nostri interessi prevedono che (loro) non si dotino di un’arma nucleare e non finanzino organizzazioni come Hezbollah e Hamas, e ciò dovrebbe essere fatto da chiunque vada al potere”.

Inoltre, Washington non vuole schierarsi apertamente con una parte contro l’altra, perchè “la migliore giustificazione che hanno le forze reazionarie per reprimere i riformisti è dire che gli Stati Uniti appoggiano i riformisti”.