Iran: radiato diplomatico accusato in Brasile di pedofilia

Pubblicato il 21 Maggio 2012 22:06 | Ultimo aggiornamento: 21 Maggio 2012 22:27

RIO DE JANEIRO, 21 MAG – Un diplomatico iraniano è stato espulso dal ministero degli esteri, in seguito alle indagini effettuate dopo le accuse della stampa brasiliana, secondo la quale, lo scorso aprile, aveva palpeggiato quattro ragazzine, tra i 5 ed i 15 anni, in una piscina di un club esclusivo di Brasilia. Lo ha reso noto oggi un comunicato del dicastero di Teheran, riportato dai media locali.

''E' stato radiato per il suo comportamento contrario alle norme e alla condotta islamica'', si precisa nella nota.

Secondo la stampa brasiliana, in quell'occasione, i familiari delle bambine aggredirono il diplomatico, che riuscì però a svignarsela grazie agli addetti alla sicurezza del club.

L'uomo venne arrestato, ma rilasciato dopo la sua deposizione, per la Convenzione di Vienna. In quell'occasione, pur se la sua l'ambasciata parlò di ''un malinteso per le differenze culturali'', il diplomatico venne richiamato a Teheran.