John Gilbert Getty, morto uno degli eredi del tycoon

di Caterina Galloni
Pubblicato il 24 Novembre 2020 11:55 | Ultimo aggiornamento: 24 Novembre 2020 11:55
John Gilbert Getty, morto uno degli eredi del tycoon John Paul Getty

John Gilbert Getty, morto uno degli eredi del tycoon (Nella foto Ansa, John Paul Getty III)

E’ morto a 52 anni John Gilbert Getty, nipote del tycoon J. Paul Getty e uno degli eredi del patrimonio multimiliardario, stimato in 5 miliardi di sterline.

Una morte avvolta nel mistero: John Gilbert Getty è stato trovato incosciente in una stanza d’albergo a San Antonio, Texas. La causa del decesso è ancora da accertare ma sembra che non si tratti di omicidio o un altro tipo di reato.

Morto John Gilbert Getty: i messaggi della famiglia

La famiglia ha rilasciato una dichiarazione: “Con la tristezza nel cuore, Gordon Getty annuncia la morte del figlio, John Gilbert Getty. John lascia la figlia, Ivy Getty, che amava moltissimo e i fratelli Peter e Billy.”

Il fratello, Andrew, è morto prima di John. La madre, Ann Gilbert Getty, è morta a settembre

“John era un musicista di talento che amava il rock and roll. Sentiremo molto la sua mancanza”.

La figlia Ivy, 25 anni, ha condiviso un toccante tributo sui social media, scrivendo: “Mio padre è stato fantastico, l’uomo più cool che abbia mai vissuto su questo pianeta”.

Una famiglia perseguitata dal fato

La famiglia Getty, che un tempo aveva il più grande patrimonio d’America grazie all’attività petrolifera, è stata perseguitata da eventi nefasti.

Nel 2014, il fratello di John, Andrew, è stato trovato morto nella sua casa di Los Angeles in seguito a un’emorragia intestinale e aveva assunto metanfetamina.

All’epoca, i media hanno sollevato il dubbio che potesse trattarsi di omicidio sebbene il medico legale avesse chiarito che non si trattava di un “atto criminale”.

Secondo il MailOnline, un terzo fratello Getty è morto di cancro e la cognata di John a causa di un’overdose di eroina.

Nel 1973 un nipote di J. Paul Getty – che ha avviato la redditizia azienda petrolifera Getty Oil – fu rapito a Roma dalla ‘ndrangheta. 

L’organizzazione mafiosa calabrese, aveva chiesto un riscatto di $ 14 milioni.

Recisero al 16enne un orecchio che venne recapitato alla redazione di un giornale ma il nonno fu irremovibile.

“Ho altri 14 nipoti, se ora pago un centesimo, rapiranno tutti i 14 nipoti”.

J. Paul Getty jr fu rilasciato quando la famiglia pagò $ 4 milioni.

Dopo la morte del patriarca, nel 1973, il padre di John, Gordon, ha contribuito a vendere l’attività per circa $ 4,1 miliardi

Il patrimonio fu diviso in sei trust separati e si stima, afferma Forbes, che valga circa $ 2 miliardi. (Fonte: SUN)