L’egemonia del ciarpame

di Pierfranco Pellizzetti
Quando nel 1994 Karl Popper (di cui tanto avevamo amato “La società aperta e i suoi nemici”) pubblicò la controversa saggina “Cattiva maestra televisione”, con cui invocava la censura per le trasmissioni TV in quanto diseducative dei bambini, molti di noi pensarono a una forma di indurimento arterioso dell’anziano epistemologo liberal-riformista. Alle sue […]


Leggi l’articolo originale su: micromega-online

To Top