Lazio/ Pandev furioso con Lotito. Lo vuole denunciare

Pubblicato il 24 Agosto 2009 20:38 | Ultimo aggiornamento: 24 Agosto 2009 20:38

La Lazio e Pandev sono sempre più lontani. L’attaccante macedone è furioso con il suo presidente ed ha espresso le sue impressione tramite il suo legale ed un durissimo comunicato nel quale minaccia di denunciare il presidente biancocelste, Claudio Lotito.

Questo il comunicato dell’avvocato Mattia Grassani, legale di Goran Pandev: “A nome e per conto del Sig. Goran Pandev, in forza di espresso mandato ricevuto, atteso il tenore ed il contenuto delle dichiarazioni rese dal Dott. Lotito nel dopopartita di Lazio- Atalanta, si precisa quanto segue: Senza affrontare, eventualmente riservandole, ove opportuno e necessario, ad altri contesti e giudizi, la quasi totalità delle tematiche ed argomentazioni oggetto dell’intervento del Presidente della S.S. Lazio S.p.a., in ordine alle quali, si ritiene, oltre alla loro solare evidenza, siano già stati chiariti ruoli, tempi e responsabilità, appare indispensabile, nello scenario determinatosi, prendere atto della reiterazione della generica affermazione del Dott. Lotito, secondo cui, tra i calciatori che si trovano in condizioni similari a quelle di Pandev, uno di loro è fuori dalle regole, in particolare facendosi riferimento a presunti accordi raggiunti con altre società in periodo non consentito dalla vigente normativa. Il sottoscritto difensore, oltre a ribadire con forza che, ove mai tali affermazioni risultassero fondate, certamente non è Goran Pandev il giocatore al quale può essere contestato siffatto comportamento, auspica che qualora detti richiami dovessero essere, pro futuro, reiterati, vengano indicati nominativamente il o gli autori di quanto lamentato. Il tutto per amore della verità nonchè per porre fine ad illazioni e/o equivoci di sorta. Diversamente, a fronte di quelle che, allo stato, appaiono come mere allegazioni sfornite di prove, se le stesse fossero nuovamente accostate al mio Assistito, il Sig. Pandev tutelerà il proprio buon nome e la propria immagine in ogni sede. Avv. Mattia Grassani”.