“Le fiamme dell’inferno sono dolorose”. Insegnante indonesiana dà fuoco agli alunni

Pubblicato il 29 Agosto 2009 17:27 | Ultimo aggiornamento: 29 Agosto 2009 17:27

Un’insegnante indonesiana è stata sospesa dalla scuola in cui insegnava con l’accusa di aver ustionato i suoi studenti durante una lezione sull’inferno.

Lo riferisce il sito d’informazione locale Detik.com, secondo cui la donna, insegnante in una scuola media inferiore di Bandung, nell’isola di Java, avrebbe bruciato le mani dei suoi allievi con alcuni fiammiferi nel corso di una lezione sulla religione islamica, nel tentativo di spiegare quanto fossero dolorose le fiamme dell’inferno. Bersaglio dell’insegnante sembra siano state soprattutto le ragazze, una delle quali sarebbe stata addirittura ustionata su una guancia. «Ci ha detto che l’inferno era occupato soprattutto da donne, ecco perché ha preso di mira noi», ha dichiarato Siti Nurjanah, una delle studentesse.

Il preside della scuola, Erik Sudeni, ha detto che sul conto dell’insegnante è stata avviata un’indagine interna.