Liberata la giornalista sudanese arrestata perchè indossava i pantaloni

Pubblicato il 8 Settembre 2009 15:15 | Ultimo aggiornamento: 8 Settembre 2009 15:15

lubnaLa giornalista sudanese Lubna Ahmed-al Hussein, incarcerata per aver portato pantaloni giudicati ”indecenti” in Sudan, è stata liberata. Lo ha annunciato il presidente dei giornalisti sudanesi.

La redattrice del giornale di sinistra “al-Sahafa”, fu arrestata il 3 luglio in un ristorante perché indossava un paio di pantaloni sotto una tunica. Per questo rischiava una condanna a 40 frustate per comportamento “indecente” in base all’articolo 152 del Codice penale sudanese.

Lubna aveva rifiutato di pagare la multa di 200 dollari che il giudice le aveva comminato. «Piuttosto – aveva detto – vado in prigione».