Live Non è la D’Urso, Martina Cappelletti: “Ingaggiata come nipote di Mark Caltagirone”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Giugno 2019 22:30 | Ultimo aggiornamento: 12 Giugno 2019 22:30
Martina Cappelletti, la nipote di Mark Caltagirone e il tumore di Sebastian

Live Non è la D’Urso, Martina Cappelletti: “Ingaggiata come nipote di Mark Caltagirone”

ROMA – Martina Cappelletti, ingaggiata da Pamela Perricciolo come nipote di Mark Caltagirone, è in studio il 12 giugno a Live Non è la D’Urso per svelare il suo ruolo nella vicenda. La Cappelletti ha detto di essere stata chiamata per partecipare a un reality in cui doveva fingersi nipote di Mark e di dover conoscere il piccolo Sebastian, che secondo quanto le avevano detto aveva un tumore alla gola.

Martina, la cugina di Mark Caltagirone racconta: “Pamela Perricciolo mi contattò per lavoro dicendo che dovevo partecipare a un reality che sarebbe andato in onda su Sky, un nuovo format. Non mi avevano detto il nome perché era ancora in fase di definizione varie”.

E prosegue: “Mi aveva semplicemente detto: ‘Guarda Martina mi hanno detto di trovare delle persone per questo reality’. Era fine 2017, sarebbe partito nel 2018. Io chiesi in cosa consisteva il reality, visto che era un nuovo format, e lei mi spiegò che erano 4 famiglie che partecipavano al reality e ogni famiglia avrà al suo interno sia parenti reali che parenti finti. In questo reality io avrei dovuto fare la parente finta, ma avrei avuto 8 o 9 mesi di tempo per conoscere Mark e Sebastian e risultare una  parente loro”.

La Cappelletti ha poi sottolineato: “Stasera sono qui perché ci tengo a sottolineare che ero rimasta affascinata da questo bambino, pur essendo solo, orfano e malato. Lo sentito tutte le settimane questo bambino, dal profilo Facebook di Mark Caltagirone, e ci scrivevamo. Venivo invitata da Pamela Pericciolo ad essere presente e il piccolo Sebastian mi diceva che aveva un tumore e aveva un tumore. Mi diceva che sarebbe venuto a Roma e ci saremmo conosciuti”.

Un incontro che non è mai avvenuto: “Io sono stata invitata da Pamela Perricciolo a conoscerlo solo negli ultimi due mesi e uno degli appuntamenti è quello in cui c’erano anche Eliana, ma non sono potuta andare. La seconda volta sono stata invitata il 22 maggio, dalla Perricciolo, che mi ha detto che mi avrebbe pagato il viaggio e l’albergo perché stava tanto male per vedere il bambino dato che i suoi genitori non si sposavano più”.

La D’Urso la incalza, chiedendo della malattia del piccolo Sebastian, e Martina replica: “La Pericciolo mi disse che il bimbo aveva un tumore alla gola, ma l’aggravante era che era solo e isolato in Corsica e mi diceva che c’era una nonna, e ho pensato la mamma di Marco, che stava col bambino in attesa che il bimbo tornasse in affido a marco che gli era stato tolto perché si era separato dalla compagna, una parlamentare francese”.

Sara Varone poi fa un’altra rivelazione: il bambino è stato usato prima come figlio di Denny Coppi e poi di Mark Caltagirone.