Londra, chiede 160 sterline per iniettare falso vaccino a 92enne: ora è caccia all’uomo

di Caterina Galloni
Pubblicato il 10 Gennaio 2021 18:00 | Ultimo aggiornamento: 8 Gennaio 2021 17:08
Londra, chiede 160 sterline per iniettare falso vaccino a 92enne: ora è caccia all'uomo

Londra, chiede 160 sterline per iniettare falso vaccino a 92enne: ora è caccia all’uomo (foto Ansa)

Nella zona sud-ovest di Londra la polizia sta dando la caccia a un uomo che si spaccia per un operatore sanitario del SSN.

Il truffatore ha iniettato a una 92enne un falso vaccino anti-Covid facendosi pagare £ 160, dicendo che stava somministrando i vaccini nella zona.

La donna ha pagato senza problemi poiché le è stato detto che sarebbe stata rimborsata dal Servizio Sanitario Nazionale.

Londra, chiede 160 sterline per iniettare falso vaccino: la caccia all’uomo

Cinque giorni dopo è tornato a casa dell’anziana a Surbiton, a sud di Londra e ha chiesto altre £ 100. Non è ancora noto quale sostanza le abbia iniettato – e se l’abbia fatto – ma controllata in ospedale sembra non abbia problemi di salute.

La polizia londinese ha chiesto l’aiuto dei cittadini per rintracciare il truffatore poiché c’è il timore che possa aver ingannato altri pensionati e persone vulnerabili. “È fondamentale catturarlo il prima possibile perché non solo sta frodando denaro alle persone, ma potrebbe mettere in pericolo la loro vita”, ha detto l’ispettore Kevin Ives. (Fonte: Daily Mail)