Maradona è morto, la fake news fa il giro del mondo. E lui mette una taglia sull’autore della notizia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 giugno 2018 12:56 | Ultimo aggiornamento: 29 giugno 2018 12:56
Maradona è morto, la fake news fa il giro del mondo. E lui mette una taglia sull'autore della notizia

Maradona è morto, la fake news fa il giro del mondo. E lui mette una taglia sull’autore della notizia

ROMA – Diego Armando Maradona non è morto. In questi giorni almeno tre audio (naturalmente finti) sono stati diffusi in Rete. Audio in cui si parla della morte di Maradona. Maradona che, per fortuna, è vivo e vegeto. Una fake news [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]  in piena regola. Con tanto di diffusione mondiale.

Maradona in queste ore ha dato mandato al suo avvocato di attivarsi per trovare e punire l’autore del finto monologo.

Il giornale argentino, EL Clarin, ha incontrato l’avvocato di Maradona, Matías Morla, che ha dichiarato l’intenzione di Maradona di dare una ricompensa, di circa 10 mila dollari, a quanti porteranno dei dati certi e utili per individuare l’autore degli audio:

“È stata una notte molto difficile. Ero già in Bielorussia per organizzare il trasloco di Diego. Le sue sorelle hanno ascoltato la notizia e non sono riuscite a mettersi in contatto con me e con il Diego. Una di loro ha avuto un malore e anche per questo non possiamo lasciar passare un simile gesto”.