Mestre/ Autista rumeno ubriaco guidava un Tir procecendo in retromarcia sull’autostrada 57

Pubblicato il 2 Luglio 2009 10:24 | Ultimo aggiornamento: 2 Luglio 2009 10:24

Guidava ubriaco ,procedendo in retromarcia, nel tratto della A57 direzione Trieste tra Mestre e Quarto d’Altino . «C’è un pazzo che procede in  retromarcia e non sente ragioni», questo è l’allarme lanciato dagli automobilisti che hanno avuto la sfortuna di viaggiare  sulla tangenziale nelle prime ore del mattino di mercoledì.

 Un cittadino rumeno guidava il suo Tir in stato di ebbrezza e quando gli agenti del 113 hanno finalmente arrestato la sua folle corsa ha persino rotto due dita al poliziotto che voleva sottoporlo all’alcol test.

Gli uomini della Polstrada di Mestre hanno arrestato il camionista quarantunenne. Oltre alla contestazione della guida in stato di ebbrezza alcolica e della vietatissima manovra dell’avanzare in retromarcia in autostrada, gli sono state contestate la resistenza a pubblico ufficiale e le lesioni. Veicolo sequestrato e patente ritirata.