Michael Jackson/ Trovata una camicia di sangue in un armadio della casa del “Re del Pop”. Non è stata sequestrata dalla polizia

Pubblicato il 6 Agosto 2009 19:31 | Ultimo aggiornamento: 6 Agosto 2009 19:31

camicia-sangueUn altro particolare rende ancora più fitto il mistero che avvolge la morte di Michael Jackson. Una camicia da donna con grosse macchie di sangue è stata infatti trovata appesa nel guardaroba della sua casa in affitto di Los Angeles, con ancora attaccato il cartellino e il prezzo.

La blusa quindi non sarebbe mai stata indossata e potrebbe invece essere stata usata per asciugare del sangue. La camicia non è stranamente stata sequestrata dalla polizia come prova nell’ambito delle indagini per la morte dell’artista. «È incredibile», ha commentato uno degli avvocati dell’inchiesta, Craig Silverman.

L’avvocato ha aggiunto che potrebbe costituire un indizio che qualcosa è andato storto durante i tentativi di rianimazione del dottor Conrad Murray il giorno della morte del cantante. Neppure la polizia ha potuto fare chiarezza sul perchè la blusa si trovi ancora nell’armadio.«Non conosco il motivo», ha detto un portavoce, «i nostri investigatori non parlano con i media, percio’ al momento non possiamo avere una risposta».