Microsoft/ Trovata l’intesa con l’Unione europea: su Windows si troveranno anche i browser creati da altre aziende

Pubblicato il 24 Luglio 2009 20:15 | Ultimo aggiornamento: 24 Luglio 2009 21:01

Pace fatta tra Microsoft e la Commissione Europea. Il colosso di Redmond ha ceduto alle richieste di Bruxelles e si è offerto di consentire agli utenti di Windows di utilizzare anche browser diversi da Internet Explorer, il programma per navigare sul web presente nel sistema operativo dei computer della casa americana. Ad annunciarlo è una nota dell’esecutivo comunitario, che ha accolto la proposta con soddisfazione: «Gli utenti potranno installare facilmente browser concorrenti, utilizzarne uno come predefinito e disinistallare Internet Explorer» spiega il comunicato. L’intesa dovrebbe così porre fine ad una lunga battaglia tra Microsoft e l’autorità antitrust di Bruxelles, che finora ha inflitto alla società  americana multe per 1,68 miliardi di euro.