La Palestina entra nell’Unesco: Ue spaccata sul voto

Pubblicato il 31 ottobre 2011 13:42 | Ultimo aggiornamento: 31 ottobre 2011 14:05

PARIGI – La conferenza generale dell’Unesco ha votato a favore dell’adesione della Palestina come membro a pieno titolo dell’organismo Onu. Gli Usa sono invece contro: ”Non possiamo accettare l’adesione della Palestina all’Unesco”, ha detto il rappresentante degli Stati Uniti intervenendo alla sessione plenaria dell’Unesco dopo il voto favorevole ai palestinesi.

Il via libera dell’Unesco all’adesione della Palestina è ”una tragedia”, ha detto invece il rappresentante di Israele intervenendo alla sessione plenaria dell’Unesco, dopo il voto favorevole ai palestinesi.

Nelle votazioni l’Italia si è astenuta. 107 Stati si sono espressi a favore dell’adesione della Palestina, 52 si sono astenuti, e 14 hanno detto no. Gli Usa, la Germania ed Israele sono tra quelli che hanno detto no. Mentre in sala ha fatto molto scalpore il sì di Paesi come la Francia, il Belgio, la Spagna, l’Austria e la Russia. Voti, questi ultimi, accolti dal forte applauso di molti partecipanti. L’Europa, insomma, si è spaccata al momento del voto.