Movimento 5 stelle ingaggia Hervé Falciani contro evasione

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 Novembre 2015 6:15 | Ultimo aggiornamento: 17 Novembre 2015 21:08
Movimento 5 stelle ingaggia Hervé Falciani contro evasione

Hervé Falciani (Foto Lapresse)

PARMA – Il Movimento 5 stelle a Parma ingaggia Hervé Falciani, l’ex informatico franco-italiano della banca Hsbc di Ginevra che nel 2013 trafugò una lista di 100mila clienti, possibili evasori, dando il via allo scandalo Swiss Leaks. Falciani ha lanciato un progetto anti-evasione fiscale insieme al sindaco grillino di Parma, Federico Pizzarotti. 

L’evasione fiscale può essere combattuta dal basso, grazie ai sistemi di pagamento elettronici, è la tesi dell’informatico:

“Gestiamo localmente i sistemi di pagamento, così li controlleremo noi stessi, senza far sì che le imprese multinazionali conoscano questi dati meglio di noi. In Italia abbiamo un progetto del genere che si unirà a una rete che si sta muovendo in questo senso anche in Europa”.

Tra il 2006 e il 2008 Falciani copiò su cd-rom i dati di un centinaio di clienti della Hsbc e li consegnò alle autorità transalpine. Per quei fatti è accusato di spionaggio economico ed è sotto processo in Svizzera. Tra l’altro avrebbe guadagnato una cifra colossale vendendo i cd-rom contenenti quelle informazioni.

Proprio in questi giorni al processo in corso a Bellinzona, in Canton Ticino, l’accusa ha chiesto per Falciani sei anni di reclusione. Il procuratore federale ha invitato i giudici del Tribunale penale federale a condannare l’informatico per spionaggio economico, acquisizione illecita di dati e violazione del segreto bancario.

Secondo il procuratore, sarebbe offensivo nei confronti dei ‘whistleblower’ dire che Falciani sia uno di loro. Tutta la costruzione del nobile cavaliere senza secondi fini è solo un intreccio di menzogne, ha detto nella sua requisitoria.