Murdoch/ Il primo sito a pagamento sarà quello del Sunday Times. Esperimento al via dal 2010

Pubblicato il 7 agosto 2009 12:13 | Ultimo aggiornamento: 7 agosto 2009 12:13

Rupert MurdochIl primo sito del magnate australiano Rupert Murdoch a diventare a pagamento sarà quello del Sunday Times.  Il giornale, quindi, farà da apripista nella rivoluzione, annunciata dal proprietario della News Corporation, che punta a far pagare l’accesso online per tutte le sue testate.

L’avvio dell’operazione “pay per read” è previsto per il 2010, anno in cui il giornale inglese si affiancherà al Wall Street Journal, che, al momento, è l’unico quotidiano del gruppo a far pagare l’accesso.

Il Sunday Times, col suo milione di copie, è da sempre il giornale più venduto tra le testate del weekend in Inghilterra. Buona parte dei suoi profitti, negli anni scorsi, sono serviti a ripianare le perdite del Times. Nell’ultimo anno però, c’è stata l’inversione di tendenza e, anche il celebre giornale della domenica ha visto il rosso comparire sui suoi bilanci. Così, da 42 milioni di sterline di  attivo nel 2007, il Sunday Times ha chiuso il 2008 con un poco lusinghiero -16 milioni.

Non è ancora chiaro se News International, l’affiliata che controlla i giornali britannici di Murdoch, avvierà da subito abbonamenti o addebiterà gli accessi.