Myanmar/ Altra vittoria della diplomazia Usa: liberato John Yettaw

Pubblicato il 16 Agosto 2009 9:31 | Ultimo aggiornamento: 5 Aprile 2012 12:25

Ancora un successo diplomatico per gli Stati Uniti d’America: il senatore Jim Webb ha ottenuto dalle autorità birmane il rilascio del pacifista americano John Yettaw, condannato a sette anni di reclusione per la sua nuotata fino a casa della leader dell’opposizione Aung San Suu Kyi.

L’uomo, che soffre di diabete e crisi epilettiche, lascerà il Paese il sedici agosto  assieme allo stesso Webb, senatore democratico a capo della Commissione sulle relazioni con l’Asia-Pacifico.

La tre giorni di Webb in Birmania, nelle intenzioni Usa, prevedeva solo un con il generale Than Shwe. Il senatore, invece, è riuscito a liberare il cittadino americano e anche ad avere un colloquio con la Suu Kyi, recentemente condannata ad altri 18 mesi di arresti domiciliari.

Yettaw, intanto, è stato consegnato ai rappresentanti dell’ambasciata degli Stati Uniti a Rangoon in vista della sua espulsione dal Paese, che  dovrebbe avvenire in giornata.

Per gli Stati Uniti di Obama, continuano i successi diplomatici:solo dieci giorni fa Bill Clinton, in Corea del Nord, aveva ottenuto il rilascio di due giornaliste americane.