Napoli/ Lavezzi fa marcia indietro: “Vuole restare!”…e Benitez (Liverpool) non lo vuole

Pubblicato il 8 Giugno 2009 23:24 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2009 0:08

Clamorosa marcia indietro del procuratore di Ezequiel Lavezzi, attaccante del Napoli. La telenovela sembrava ormai giunta al punto di non ritorno, ma con un colpo di coda vengono rimescolate tutte le carte.

Si era parlato di un interesse concreto del Liverpool, ma l’allenatore dei “Reds” Rafa Benitez, a Sky, ha smentito tutto con una lettera:  «In riferimento a quello che i media italiani hanno riportato su Ezequiel Lavezzi il Liverpool intende precisare: non c’è stata nessuna offerta per Lavezzi; al Liverpool non interessa Lavezzi e il Liverpool non intende intavolare trattative per il giocatore; la lettera è stata inviata al Napoli anche per salvaguardare i rapporti tra le società. Vogliamo mettere fine a queste voci».

Preso atto del documento ufficiale, è tornato a farsi sentire Alejandro Mazzoni, procuratore di Lavezzi: «Lavezzi vuole restare al Napoli, ma Marino deve mantenere le promesse – ha detto Mazzoni a Sky – Ho letto le parole di Benitez, ma sono sicuro che nei giorni scorsi il club inglese ha parlato con Marino. Nel calcio non c’è bisogno di ufficializzare le offerte. Comunque non è cambiato niente, il nodo della questione è la promessa di adeguamento contrattuale fatta da Marino a Lavezzi nei mesi scorsi. Il Pocho ha più volte ribadito che la sua volontà è quella di restare a Napoli».

Due cose sono certe: i contratti dei calciatori valgono ormai praticamente zero e la “telenovela Lavezzi” è tutt’altro che finita.