Napoli, ruba “senza autorizzazione” clan camorra: minacciato e picchiato

Pubblicato il 11 Settembre 2009 20:18 | Ultimo aggiornamento: 11 Settembre 2009 20:18

Tre giovani criminali (Salvatore Mariniello, 20 anni, Aniello Iengo, 22 e Dario Anastasio, 27) sono stati arrestati mentre inseguivano un coetaneo, dopo averlo minacciato e picchiato, colpevole di “essersi messo in proprio” rubando in zona senza l’autorizzazione del clan camorristico di riferimento, il Veneruso di Volla.

«Qui non si fanno colpi senza la nostra autorizzazione» avrebbero detto i tre ragazzi al “ladro autonomo”. Arrestati, sono stati condotti nel carcere di Poggioreale e dovranno rispondere di lesioni personali e minacce, con l’aggravante del metodo mafioso.