Nessma Tv, l’avamposto Mediaset in Nord Africa che fa successo con i reality show

Pubblicato il 16 Settembre 2009 - 17:00 OLTRE 6 MESI FA

Dalla scorsa primavera è il nuovo obiettivo di Mediaset: il successo sulla “quarta sponda”, come viene chiamato in gergo il mercato dei media in Nord Africa. Lo strumento ideale pare essere proprio Nessma Tv, un network che esiste già da tre anni, finora prevalentemente indirizzato a giovani che ascoltano e vedono musica in tv. Da qualche mese l’azienda della famiglia Berlusconi detiene il 25% dell’emittente e contemporaneamente il socio storico del premier, Tarak Ben Ammar ne ha acquistato un altro 25 per cento.

Insieme stanno tentando di trasformare Nessma in una televisione a più ampio respiro, un progetto simile a quelli già realizzati in Italia e in Spagna. Ne è una dimostrazione il successo di “Star Academy”, trasmissione in stile “Amici di Maria De Filippi” e prodotta dal colosso Endemol, che ha portato la passione per i reality show anche nel Mediterraneo del Sud. L’avanzata sui canali africani suona come una risposta ai critici che hanno sempre sottolineato l’incapacità del Biscione di allontanarsi dai confini nazionali.

Se l’alleanza con Ben Ammar dovesse funzionare, potrebbero avere dei problemi a mantenere il controllo pieno della rete anche i fratelli Karoui, fondatori e detentori del pacchetto di maggioranza.