Obama e Israele/ Pressioni americane a Israele per il processo di pace:” Fermare gli insediamenti”

Pubblicato il 29 Maggio 2009 9:32 | Ultimo aggiornamento: 29 Maggio 2009 9:32

Barack Obama e’ “fiducioso”: il processo di pace si puo’ portare avanti. Lo ha detto al termine dell’incontro avuto a Washington con il presidente dell’Anp, Abu Mazen. Obama ha anche sollecitato Israele a congelare l’ampliamento degli insediamenti e ribadito il sostegno della sua amministrazione alla nascita di uno stato palestinese.

Il presidente Usa ha detto che Israele ha l’obbligo di “fermare gli insediamenti” e che i palestinesi devono tenere a freno la propaganda e la violenza anti-israeliana. Israele, ha aggiunto, riconoscera’ lo stato palestinese perche’ e’ “interesse della sua stessa sicurezza”.