Olanda/ Ahmed Marcouch, sindaco musulmano difensore dei diritti dei gay

Pubblicato il 3 Luglio 2009 15:07 | Ultimo aggiornamento: 3 Luglio 2009 15:07

Ahmed Marcouch è il sindaco musulmano di Slotervaart, un sobborgo di Amsterdam. Da queste parti, gli abitanti sono conservatori e il sindaco è costretto a porre rimedio alle derive discriminatorie. La popolazione del paese è prevalentemente di origine araba, soprattutto marocchina, come lo stesso sindaco, nato in Marocco ed emigrato in Olanda nel 1979 all’età di 10 anni.

Recentemente a Slotervaart, si sono prodotti diversi atti discriminatori nei confronti di omosessuali, che sono stati insultati, aggrediti e, più in generale, molestati.  La cittadinanza si è mostrata particolarmente severa nei confronti di quegli omosessuali che usavano il parco pubblico come luogo di incontri.

Ahmed Marcouch sta cercando di combattere l’ambiente omofobico che, da diverso tempo, si è sviluppato nella città. Importante è stato il gesto di invitare la parata del Gay Pride a marciare nella strada principale delle città. Grazie all’apertura di Marcouch, la comunità omosessuale di Slotervaart sta riprendendo la fiducia. Prossimamente sarà aperto un centro culturale gay.

Il gesto del sindaco ha tuttavia suscitato le critiche del clero. La condanna è condivisa della moschea e della parrocchia locale.