Padre Pio: le spoglie del Santo, spostate in un’altra urna, non saranno più visibili

Pubblicato il 24 Settembre 2009 11:07 | Ultimo aggiornamento: 24 Settembre 2009 11:07

A San Giovanni Rotondo (Foggia) si sta procedendo agli ultimi atti della translazione delle spoglie di Padre Pio, dal simulacro in vetro alla nuova urna realizzata in legno e argento giunta due giorni fa da Parigi.

Dalla notte di mercoledì nella cripta è al lavoro l’equipe di quattro medici e un biologo per spostare le spoglie del Santo, che saranno deposte nella nuova urna dove, dopo 17 mesi, non saranno più visibili ai fedeli, oltre 8 milioni quelli giunti da ogni parte del mondo.

Alla traslazione assiste una delegazione dei frati cappuccini, l’arcivescovo di Manfredonia-San Giovanni Rotondo e Vieste, mons. Michele Castoro ed alcuni parenti del Santo, che hanno pregato e baciato le spoglie quando queste sono state prelevate dall’urna in vetro.

I resti saranno deposti nella nuova urna, adagiata su un particolare materassino composto con grani di gel di silice per mantenere costante il tasso di umidità. Inoltre, l’equipe medica, prima di chiudere la nuova urna, toglierà la maschera di silicone che copriva il volto del Santo sul quale sarà deposto un velo bianco, mentre tra le mani saranno sistemati un crocifisso e un libretto della regola francescana.