Pakistan/ Raid missilistico da drone Usa nella regione del Waziristan, morti 12 civili. I militanti talebani attaccano i posti di polizia

Pubblicato il 21 Agosto 2009 8:44 | Ultimo aggiornamento: 21 Agosto 2009 8:44

Nuovo sangue macchia il Pakistan. Secondo la televisione pakistana 12 persone, tra cui molte donne e bambini, sono morte a seguito del lancio di missili da un drone americano nel nord-ovest del Pakistan, nella regione di Waziristan, roccaforte di Al Qaeda al confine con l’Afghanistan.

Le notizie parlano di un aereo americano senza pilota che ha colpito nella notte una casa nell’area di Danday Darpa Khel, non lontano da Minrashah, nel Nord Waziristan, al confine con l’Afghanistan. Testimoni hanno detto di aver visto recuperare i corpi di almeno 12 persone dalle macerie, e ci sarebbero anche diversi feriti che sono stati trasportati in ospedale. Alcuni di questi sarebbero in gravi condizioni.

La televisione riferisce che le vittime dell’attacco sarebbero tutte afghane e che cinque case sono state distrutte dai missili. Come risposta, militanti talebani hanno attaccato in maniera sincronizzata dei posti di polizia a Minrashah, Ameen, Colony e sulla Ghulam Khan Road ma non hanno fatto vittime. Intanto la polizia ha imposto il coprifuoco a Minrashah.