Pd/ L’outsider Adinolfi si candida alla segreteria

Pubblicato il 13 maggio 2009 13:44 | Ultimo aggiornamento: 13 maggio 2009 15:06

Un candidato outsider per il congresso Pd. Mario Adinolfi, giornalista e giocatore di poker (ha appena vinto 60.000 euro a un torneo Texas Hold’em a Venezia) si era già candidato alle primarie per la segreteria sfidando Veltroni e raccogliendo uno striminzito 0,1 per cento dei voti.

Oggi, dal suo blog, Adinolfi lancia la sua candidatura al congresso di autunno con l’obiettivo di «mettere al centro del dibattito congressuale la democrazia diretta, le primarie e il protagonismo anche del singolo libero iscritto non assimilabile alle nomenklature dei capibastone».

La candidatura di Adinolfi va a sparigliare le carte dei quarantenni emergenti del Partito Democratico che si stanno organizzando intorno ai parlamentari Sandro Gozi e Francesco Boccia.