Pisa, inaugurata la nuova sala angiografica nell’ospedale universitario

Pubblicato il 21 maggio 2010 1:44 | Ultimo aggiornamento: 21 maggio 2010 1:44
Corsia ospedale

Corsia ospedale

E’ stata inaugurata presso l’azienda ospedaliera universitaria di Pisa la nuova sala angiografica: si tratta di una infrastruttura altamente tecnologica, con apparecchiature di ultimissima generazione che usufruiscono di reti che trasmettono dati a un gigabyte di velocità e capace di svolgere 4 mila interventi l’anno.

“Ciò che è stato realizzato oggi – spiega una nota dell’Aoup – è una vera e propria sala operatoria con percorsi separati e filtrati per il personale sanitario, i pazienti barellati e i materiali. Il progetto, più volte revisionato, ha incluso nello stesso ambiente protetto, sterile e accessibile solo al personale autorizzato, anche l’altra sala angiografica. Così oggi è possibile eseguire interventi vascolari ed extra-vascolari contemporaneamente su due sale angiografiche, delle quali una con caratteristiche chirurgiche e assistenza anestesiologica”.

L’investimento della Regione Toscana e dell’Aoup per la realizzazione dell’angio-suite con caratteristiche simili a una sala operatoria ammonta a circa un milione e 200 mila euro. In Toscana sono presenti solo due sezioni di Radiologia interventistica, quella di Pisa a impronta vascolare e una a Firenze, a vocazione prevalentemente extra-vascolare.