Polonia: parlamento dà ok alla castrazione chimica per pedofili

Pubblicato il 25 Settembre 2009 20:09 | Ultimo aggiornamento: 25 Settembre 2009 20:10

La Polonia dice “sì” alla castrazione chimica. Il Parlamento polacco ha approvato una legge che la prevede per i pedofili e per gli autori di incesto.

Il giudice dovrà pronunciarsi sulla possibilità di adottare un trattamento farmacologico volto a ridurre il desiderio sessuale per chi sarà resposabile di incesto o di abusi sui minori con meno di quindici anni, in alternativa al carcere o sei mesi prima dell’uscita di prigione in caso di libertà vigilata.

La legge, approvata con una schiacciante maggioranza, andrà ora al vaglio dei senatori e successivamente dovrà essere firmata dal presidente della repubblica.