Ragusa/ Il Rettore vuole chiudere l’università e gli studenti insorgono. Il 17 giugno è prevista la manifestazione a Catania

Pubblicato il 11 Giugno 2009 13:41 | Ultimo aggiornamento: 11 Giugno 2009 13:41

Gli studenti ragusani promettono di non lasciarsi sfilare via anni di studio e sacrificio: “la sede iblea dell’università di Catania non deve chiudere”.

Sono tutti coesi nell’organizzare manifestazioni, pullman per il trasferimento, passaparola telematici per informare la cittadinanza della possibilità di perdere un centro culturale di importanza riconosciuta come quella dell’ateneo ibleo.

Per il 17 giugno è previsto un sit-in di protesta davanti alla sede centrale di Catania.