Rapina negozio, ma lascia nome e recapito. E’ successo in Nuova Zelanda

Pubblicato il 17 Agosto 2009 14:35 | Ultimo aggiornamento: 17 Agosto 2009 15:01

È probabilmente il ladro più imbranato del mondo. Un giovane neozelandese ha commesso una rapina in un negozio di dischi a Christchurch, sull’Isola del Sud. Non prima però di aver lasciato al gestore nome e recapito: addirittura per iscritto.

È stato quest’ultimo, Garry Knight, a ricostruire la bizzarra vicenda con il quotidiano ‘The Press’: il furfante, tra l’altro frequentatore di vecchia data del negozio, ha avvicinato un commesso chiedendogli di procurargli una copia di ‘The Wall’ dei Pink Floyd, e gli ha consegnato un biglietto con scritti generalità e indirizzo, così da poter essere avvertito non appena il Cd fosse divenuto disponibile.

Quindi, mentre il commesso si rivolgeva a un altro cliente, ha approfittato della sua distrazione per arraffare dalla cassa una manciata di banconote. Intascato il denaro, si è dato alla fuga alla presenza di diverse persone, che lo hanno riconosciuto senza esitazione, e persino sotto agli obiettivi quattro telecamere di sorveglianza.