Ratko Mladic/ Tv serba diffonde filmati; Belgrado: “Vecchi e già consegnati al tribunale internazionale”

Pubblicato il 12 Giugno 2009 1:15 | Ultimo aggiornamento: 12 Giugno 2009 1:25

La televisione bosniaca FTV ha mostrato oggi filmati che ritraggono il criminale di guerra latitante Ratko Mladic, ripreso durante riunioni familiari e occasioni festive; tra le immagini ve ne sono alcune riprese in una località sciistica, riferibili forse allo scorso inverno.

I filmati hanno infastidito la Serbia, le cui speranze di integrazione nella Ue poggiano sulla cattura di Mladic. Mladic, 67 anni, si sottrae da quattordici anni al giudizio del tribunale internazionale dell’Onu, che lo ha incriminato per genocidio, quale autore del massacro di Srebrenica del ’95. Come Karadzic, attualmente sotto processo, Mladic dovrebbe essere nascosto in Bosnia: qui è considerato un eroe della guerra del 1992-1995.

Rasim Ljajic, ministro serbo incaricato della cooperazione con il tribunale delle Nazioni Unite, ha però dichiarato, nel corso di una conferenza stampa, che i filmati sono vecchi ed erano già stati consegnati al tribunale internazionale. “Si tratta di materiale sequestrato nel corso di una perquisizione della casa di Mladic nel dicembre 2008”, ha spiegato. Secondo Ljajic, la diffusione dei filmati punta a screditare la Serbia: “La loro diffusione non è casuale”.