Reggio Emilia/ Si masturba davanti alle bagnanti, ma davanti ai carabinieri nega tutto: “Impossibile, sono impotente”

Pubblicato il 18 Giugno 2009 14:58 | Ultimo aggiornamento: 18 Giugno 2009 14:59

Sulle rive del fiume Elza, un operaio di 48 anni di Reggio Emilia ha trovato un modo piuttosto singolare di fare colpo sulle donne. Le ha attirate sì, ma con disgusto e sgomento, perché si stava masturbando in pubblico, tanto che le bagnanti hanno subito chiamato i carabinieri.

Portato al Comando, il molestatore estivo ha scelto di negare le sue prestazioni erotiche assolutamente non richieste, dichiarando che non avrebbe mai potuto fare «certe cose», a causa di problemi di impotenza. Ma le testimonianze delle persone costrette ad assistere a quello “spettacolo” lo hanno inchiodato. È accusato di atti osceni in luogo pubblico e  di lui si occupa la procura di Reggio Emilia.