Roma in crisi/ Tutti in ritiro, Spalletti in bilico. Attese novità da Flick per cessione società

Pubblicato il 27 Aprile 2009 20:32 | Ultimo aggiornamento: 27 Aprile 2009 20:32

La Roma ha perso sabato, contro la Fiorentina, l’ultimo treno utile per provare a centrale l’obiettivo “quarto posto” e partecipare alla prossima Champions League, punto di svolta non solo sportivo, ma anche economico. La società ha emesso un durissimo comunicato in cui si richiamano tutti, anche Spalletti, alla massima professionalità.

La squadra è in ritiro forzato a Trigoria, segno tangibile di come le cose non vadano per il verso giusto. Spalletti, infatti, è sempre stato molto permissivo col gruppo, stringendo patti e compromessi per avere la resa migliore dai ragazzi sul campo in cambio di una grande libertà concessa ai calciatori, dallo stesso allenatore, nella loro vita privata. Rosella Sensi è stata chiara: il ritiro potrebbe durare fino alla fine della stagione.

Manca la serenità a tutti i  livelli, calciatori, staff tecnico e dirigenti: David Pizarro, a Firenze, è stato il dodicesimo calciatore espulso in campionato. Spalletti litiga sempre più spesso con i giornalisti in conferenza stampa e la società deve affrontare al meglio la questione stadio e la trattativa per una possibile cessione della Roma (si attendono novità dal fronte Flick, i prossimi giorni saranno decisivi).