Salute: la magia delle coccole, si cresce forti e senza stress

Pubblicato il 27 luglio 2010 12:35 | Ultimo aggiornamento: 28 luglio 2010 11:28

Le carezze e l’affetto di mamma nei primi mesi di vita sono un’arma fondamentale per divenire adulti capaci di resistere agli stress della vita, per essere adulti più sicuri di sè e meno ansiosi e ostili. Lo rivela uno studio pubblicato sul Journal of Epidemiology and Community Health, il primo basato sul monitoraggio da zero a 34 anni di un gruppo di persone e che ha quindi consentito un’analisi oggettiva dell’effetto delle coccole materne a lungo termine.

Lo studio è stato condotto da Joanna Maselko della Duke University presso Durham in North Carolina, ed ha coinvolto 482 bebè seguiti fino all’età di 34 anni. Gli psicologi hanno valutato nel corso di sedute il grado di affettività e attaccamento materno quando il bebè aveva solo otto mesi e poi, a distanza di anni, con questionari ad hoc, hanno misurato il livello di salute psicologica di questi figli ormai divenuti adulti. E’ emerso che i bebè che hanno ricevuto più affetto e coccole materne diventano adulti più sicuri e forti contro gli stress della vita, cui riescono a reagire meglio senza farsi ‘calpestare’ dalle avversità.

Tali soggetti mostrano livelli di ansia e ostilità fino a sette punti inferiori a quelli mostrati dai loro coetanei le cui mamme non hanno instaurato coi figli ancora in fasce un legame altrettanto affettuoso. L’affetto materno, dunque, è un’ottima risorsa per crescere pronti ad affrontare la vita.