Salute: calano consumi di sigarette ed alcol, aumenta quello di spinelli

Pubblicato il 29 Novembre 2010 10:59 | Ultimo aggiornamento: 29 Novembre 2010 11:08

Cala il consumo di sigarette e alcolici ma cresce quello di spinelli così come un’altra pericolosa abitudine, quella delle diete fai da te. E’ questo il quadro che emerge dal Rapporto 2010 della Società italiana di pediatria sugli adolescenti. Meno di uno su tre dichiara di fumare sigarette, dato in lieve calo rispetto allo scorso anno (27,7% contro 29,5%). In leggera diminuzione anche il consumo di alcolici, che comunque rimane alto (beve birra il 47%, vino il 40%, liquori il 18%).

Cresce – dato molto probabilmente anche sottostimato – il consumo di canne: il 9% del campione dice di aver provato almeno una volta uno spinello contro l’8% dello scorso anno. L’1,5% (contro lo 0,3% di un anno fa) ammette di aver provato l’ecstasy che viene percepita sempre di meno come una droga pericolosa.

Oltre un ragazzo su cinque ha fatto una dieta dimagrante ma solo il 32% si è rivolto ad un medico. Dilaga dunque la dieta fai da te, sperimentata dal 35% degli adolescenti, percentuale che arriva al 43% fra le ragazze.