Schizofrenico uccide la madre anziana a coltellate: “Era cattiva, mi faceva arrabbiare”

Pubblicato il 7 Settembre 2009 10:56 | Ultimo aggiornamento: 7 Settembre 2009 10:56

bolognaDurante le due ore di interrogatorio non ha mai pronunciato la parola mamma, l’ha sempre chiamata “signora Mellino”. Giovanni Franceschini ha ucciso la madre anziana, è schizofrenico e la malattia lo ha portato alla convinzione che lei fosse cattiva.

L’uomo, da anni seguito dai servizi sanitari,  meno di un mese fa era stato sottoposto a un trattamento sanitario obbligatorio, perché rifiutava di prendere i farmaci prescritti. Evidentemente non è bastato, tanto che si è scagliato contro la mamma, Rosa Mellino, 72 anni, perché lo trattava male e lo «faceva arrabbiare».

Per questo sabato mattina, a San Pietro in Casale, in provincia di Bologna, Franceschini l’ha raggiunta nella casa dove la donna viveva sola e l’ha uccisa a coltellate, senza risparmiarle calci e pugni con cui le ha fracassato la testa.