--

Scuola/ Denunciati i genitori di 21 ragazzi che non andavano a scuola. Dai carabinieri di di Verbania

Pubblicato il 11 Maggio 2009 19:55 | Ultimo aggiornamento: 12 Maggio 2009 7:51

I carabinieri di Verbania, in Piemonte, sul lago Maggiore, hanno avviato un tipo di indagini innovativo, la ricerca di un diverso tipo di evasore: l’evasore dall’obbligo, che in Italia è sancito per legge, di andare e mandare i figli a scuola. Si tratta di certo di un’attività investigativa più utile alla comunità che non il tormento domenicale ai poveri automobilisti per vedere se hanno il triangolo o la casacca fosforescente.

E i risultati sono venuti, come riferisce l’agenzia di stampa Agi: nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola, 21 ragazzini in età scolare sono risultati regolarmente assenti alle lezioni.Tra loro, tutti di età compresa tra i 14 e i 16 anni, 18 sono italiani e tre stranieri.

I loro genitori, in tutto 32, sono stati denunciati per violazione degli obblighi scolastici. Gli istituti scolastici in cui sono stati scoperti gli assenti sono in tutto 13: nove scuole secondarie di primo grado e quattro istituiti di secondo grado.

Tra i motivi addotti dalle famiglie, spiegano all’Arma, ci sono lo scarso rendimento scolastico, lo svolgimento, da parte dei minori, di lavori ”in nero”, e problemi di famiglia. Durante i controlli i militari hanno anche denunciato il caso di un bambino di 8 anni che non frequentava la scuola primaria. Come dire, evasore totale.

.