Il calcio dell’asino della Rai al RaiNews24, sorella “povera e di sinistra”

di Mino Fuccillo
Pubblicato il 18 maggio 2010 15:35 | Ultimo aggiornamento: 18 maggio 2010 15:57

rainews24Per carità, sarà solo una questione tecnica. Cosa altro se non la “tecnica” poteva sferrare dall’interno della Rai il “calcio dell’asino” a RaiNews24? Chiamarla “Cenerentola” RaiNews24 nell’ambito della grande famiglia di Viale Mazzini e Saxa Rubra è un gentile eufemismo, significa fare un complimento alla condizione della rete “tutto notizie”. E’ la più povera di uomini, mezzi e badget e in questo le si attaglia la definizione di “Cenerentola”.

Ma Cenerentola sia pur di straforo al Gran Ballo ci andava. Di straforo per RaiNews24 c’è solo la possibilità di vederla. La “tecnica” del passaggio al digitale terrestre ha per caso voluto che tutto restasse sui telecomandi dov’era in tutta Italia. Tutto tranne RaiNews. Che ora te la devi cercare e bravo se la trovi. E’ accdauto per caso ovviamente, come è soltanto per caso che a RaiNews sia imputato di essere non solo la sorella “povera”, ma anche la “trovatella di sinistra” della programmazione Rai.

Non un euro per la rete “tutto notizie”, una dirigenza tenuta da mesi a bollire a bagnomaria, i casuali “dispetti” della tecnica made in Rai: è questa la poltica aziendale verso RaiNews24. Parafrasando il titolo di un vecchio e bel film: “Non si uccidono così anche le Reti”?