YOUTUBE Spagna, buttafuori picchia mamma e figlia fuori dalla discoteca

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 6 marzo 2019 12:23 | Ultimo aggiornamento: 6 marzo 2019 15:08
buttafuori discoteca catalogna

Spagna, buttafuori picchia mamma e figlia fuori dalla discoteca

REUS – Una adolescente si trova all’entrata di una discoteca a Reus, una cittadina della Catalogna, insieme alla madre. La ragazzina comincia a discutere con i buttafuori de La Fabrica, questo il nome del locale: uno degli addetti alla sicurezza reagisce male e si avventanta sulle due donne senza alcun preavviso.

L’uomo aggredisce mamma e la figlia 19enne facendole cadere violentemente a terra. Le due, a causa dell’aggressione, sono state poi ricoverate in ospedale con diverse ferite.

Le due donne si trovavano fuori dalla discoteca e avrebbero voluto partecipare ad una festa di Carnevale organizzata all’interno. I buttafuori però, a quanto pare le avrebbero respinte col pretesto che l’adolescente fosse minorenne. Gli addetti alla sicurezza non ne hanno voluto sapere anche dopo che la donna ha mostrato loro i documenti che attestavano in maniera inequivocabile la maggiore età della ragazza.

L’aggressione da parte del buttafuori è avvenuta al termine di un altereco con la 19enne. Sia la ragazza, che sua madre, sono state ricoverate in ospedale dopo la caduta a terra: la prima per commozione cerebrale, l’altra per aver riportato una frattura alla tibia.

Come racconta 20minutos.es., In queste ore sta impazzando la polemica sull’eccessivo uso della forza da parte dei buttafuori. I gestori del locale respingono però le accuse spiegando che “i nostri dipendenti si sono comportati in maniera professionale, la loro è stata una reazione ad un tentativo di aggressione da parte delle due donne”.

Fonte: YouTube